Muffin al pistacchio con gocce di cioccolato

La mia domenica mattina doveva iniziare con qualcosa di veramente emozionante, viste tutte le emozioni provate la sera prima al concerto del mio mito.

Così, oggi al mio risveglio c’erano loro che mi aspettavano e devo dire che anch’io non vedevo l’ora di incontrarli 🙂

Ve li presento… i miei fantastici muffin 🙂

 

muffin al pistacchio con gocce di cioccolato

Ingredienti per circa 20 muffin

100 gr di olio evo

100 gr di farina di pistacchi di Bronte

250 gr di zucchero di canna semolato

600 gr di farina di grano tenero corpo unico

vaniglia q.b.

scorza di arancia o limone

2 busta di cremor tartaro

50 gr di gocce di cioccolato fondente

latte vegetale o acqua q.b.

Procedimento

In una ciotola versate e iniziate a lavorare insieme l’olio, la farina di pistacchio, lo zucchero, la vaniglia e la scorza di agrumi. Aggiungete un pò di latte (o acqua in base a quello che preferite) e dopo la farina e mescolate fino a raggiungere la giusta consistenza ( se dovesse essere necessario aggiungete altro liquido).

Raggiunta la giusta consistenza aggiungete le gocce di cioccolato e il cremor tartaro e impastate nuovamente.

Preriscaldate il forno a 180°, e nel frattempo versate l’impasto nelle coppette dei muffin, infornate e lasciate cuocere per circa 30 minuti.

Buon appetito!

Articolo di WordPress

Petto di pollo in crosta di pistacchio

Ho avuto anche quest’anno la grande fortuna di poter avere a disposizione il pistacchio di Bronte e così ne ho approfittato per fare una buona scorta.

Il pistacchio brontese viene prodotto ogni 2 anni e la sua raccolta viene effettuata negli anni dispari. E’ un prodotto verde intenso ed ha un sapore fortemente aromatico.

E’ un frutto ricco di sostanze ad alto valore nutritivo e numerosi sono i suoi principi attivi utilizzati in campo medico. E grazie ad un recente studio pubblicato dall’European Journal of Clinical Nutrition da alcuni ricercatori canadesi, oltre a confermare la sua efficacia, come tutti i frutti oleosi, contro le malattie cardiovascolari, l’arteriosclerosi,e alcuni tipi di demenza inclusa la malattia di Alzheimer, è stato dimostrato che questo frutto può aiutare a controllare i livelli della glicemia.

Qui vi segnalo un articolo se per caso voleste approfondire l’argomento.

 

 

cotoletta incrosta di pistacchio.jpg

 

Ingredienti per 4 persone

1/2 kg di petti di pollo o vitello

200 gr di pistacchio tritato

sale q.b.

50 gr di formaggio grattugiato (opzionale)

olio evo q.b.

Procedimento

Preparate in una ciotola il pistacchio tritato mescolandolo insieme al formaggio grattugiato  e a un pò di sale.

In un’altra ciotola riponete le fette di carne e versate dell’olio aggiungendo un pizzico di sale e mescolate in modo che le fette assorbano un pò di olio. Dopo aver bagnato la carne impanatela nel pistacchio e adagiate la fetta di carne pronta su una teglia rivestita di carta forno.

Accendete il forno a 200°  e quando sarà caldo,  mettete in forno il tutto.  Lasciate cuocere per 20 minuti circa,  e il vostro piatto sarà pronto.

Buon appetito!

Articolo di WordPress

Penne con broccoli e senapi

Quando ho tempo, mi piace spulciare nei blog degli altri perchè trovi sempre qualcosa di interessante ….

Così a distanza di qualche giorno finalmente sono riuscita a leggere anche l’articolo di Mamma Francesca che insieme alle tante attività che fa con il suo super Nano Mattia ha affrontato un argomento a me molto caro nel suo blog “Il Salvadanaio di Super Mamma” che vi segnalo  qui .

Spero vivamente che possa tornare utile a qualcuno! 🙂

Buona lettura a tutti!

Penne con broccoli e senapi

Ingredienti per 4 persone

2 mazzo di broccoli

1 mazzo di senapi selvatiche

1 spicchio d’aglio

sale q.b

280 gr di penne

Procedimento

Pulite la verdura e lessatela in acqua salata per circa 10 minuti.

In una padella lasciate rosolare uno spicchio d’aglio con qualche cucchiaio d’olio per qualche minuto e, con l’aiuto di una schiumarola, aggiungete la verdura scolandola dalla sua acqua di cottura e lasciate insaporire per circa 5 minuti, aggiustando di sale se è necessario.

Cuocete la pasta nella stessa acqua di cottura della verdura, scolatela qualche minuto prima e saltatela in padella con le verdure a fiamma vivace.

Se lo desiderate aggiungete un pò di peperoncino e il vostro piatto è pronto.

Buon appetito!

Articolo di WordPress

Tocchetti di pollo alla birra

E’ iniziata un’altra settimana frenetica…uffa!!!

Lo so lo stress è il nemico numero 1 del diabete. Da un pò di tempo abbiamo adottato la strategia che quando si prepara la cena cerchiamo di rilassarci in cucina e di non pensare a niente di stressante.

ok , ok …lo so che tutti state pensando che non basta, ma almeno questo è già un inizio e vi garantisco che sta diventando anche divertente perchè ci permette di condividere un’altra passione, quella per il cibo e per la buona cucina 🙂

Pollo alla birra.jpg

Ingredienti per 4 persone

600 gr di petto di pollo tagliato a tocchetti

farina q.b.

sale e pepe q.b.

33 cl di birra

 2 cucchiai di olio evo

Procedimento

In una ciotola versate la farina ,aggiungete un pizzico di sale e i tocchetti di pollo e mescolate il tutto.

Lasciate cadere la farina in eccesso, e mettete il pollo a rosolare in una padella antiaderente con 2 cucchiai di olio. Appena il pollo si rosolerà da tutti i lati aggiungete la birra, mescolate in maniera che  si insaporisca e lasciate cuocere il tutto per circa 15/20 minuti così che l’alcool evapori e si formi una cremina.

A fine cottura aggiustate di sale e se desiderate aggiungete del pepe. Se dovesse asciugarsi troppo aggiungete un pò d’acqua. Lasciate cuocere per altri 5 minuti circa,  e il vostro piatto sarà pronto.

Buon appetito!

Articolo di WordPress

Tortino di Cavolo romano

Almeno nel weekend riesco a fare qualcosa di diverso e infatti mi sono un pò sbizzarrita…

Nella ricerca di ingredienti diversi e nel preparare ricettine golose è venuto fuori questo tortino.

Questo è il periodo dei cavoli e allora approfittiamone un pò per farci i cavoli nostri 🙂

tortino di cavolo romano.jpg

Ingredienti

  • 1 kg di cavolo romano
  • 4 patate
  • 50 gr di formaggio grattugiato
  • 50 gr di formaggio tagliato a cubetti
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Pulite e lavate accuratamente il cavolo, pulite le patate tagliandole a cubetti. Fate cuocere tutto insieme al vapore o lessate  in acqua bollente e salata per circa 20 minuti in modo che le verdure risultino morbide terminato di preparare.

Terminata la cottura versate tutto in una ciotola e schiacciate fino a fare una purea, aggiungete il formaggio grattugiato, sale e pepe se necessario e mescolate.

Una volta ottenuto l’impasto, cominciate a riempire gli stampini antiaderenti, dopo aver versato sul fondo un pò di olio e del pangrattato, aggiungete un cubetto di formaggio a pezzi e ricoprite.

Terminati di preparare gli stampi, infornate in forno preriscaldato per circa 15 minuti a 200°.

Il vostro piatto è pronto. Lasciate raffreddare un pò in modo da poterli togliere dagli stampini e servite.

Buon appetito!

Articolo di WordPress

Penne verza, patate e ricotta

Questo è il periodo dove trovi tutti i tipi di cavoli e devo dire che visto che ci piacciono cerco di non farli mancare nella nostra dieta soprattutto sapendo il bene che ci fanno 🙂

I cavoli sono ricchi di fibre e minerali, hanno una rilevante quantità di vitamine, ma soprattutto hanno proprietà antiossidanti e capacità di prevenzione dai tumori.

 

Pasta verza, patate e ricotta

Ingredienti per 4 persone:

15 foglie di verza

4 patate

1 porro

100 gr di ricotta fresca

2 cucchiai di olio di oliva

sale e pepe q.b

280 gr di penne (meglio se integrali)

Procedimento

Dopo aver mondato la verza, tagliate  le foglie a listarelle.

togliendo prima la costa centrale della foglia, mondate le patate e tagliatele a cubetti. Fate cuocere il tutto in acqua bollente e salata per una decina di minuti.

In un tegame a parte fate rosolare il porro già tritato, prima con un goccio d’acqua e poi aggiungendo l’olio di oliva. Appena comincia a rosolare, aggiungete la verza e le patate cotte e lasciate insaporire il tutto (se è necessario aggiungete un pò d’acqua di cottura) per 10 minuti.

A fine cottura aggiungete la ricotta fresca e amalgamate il tutto, aggiustate di sale e pepe se è necessario.

A questo punto si può procedere con la cottura della pasta e qualche minuto prima della fine del tempo di cottura versate la pasta nel tegame con la verdura e mescolate per qualche minuto ( se dovesse servire aggiungete un pò di acqua di cottura per diluire la crema). Servite il piatto caldo magari aggiungendo un pò di pepe macinato fresco.

Il vostro piatto è pronto.

Buon appetito!

Articolo di WordPress

Pizzaiola di zucchine e patate

Questa ricetta è formidabile! E’ molto gustosa ma allo stesso tempo semplice, e per chi lavora e non ha molto tempo a disposizione è perfetta!

Devo dire che a noi è piaciuta tantissimo, tanto da fare anche il bis 🙂

E bravo come sempre al mio ortofrutta di fiducia che mi ha suggerito la ricetta 🙂

 

pizzaiola di zucchine e patate.jpg

 

Ingredienti per 4 persone

6 zucchine

4 patate

100 gr di formaggio a fette

sale e pepe q.b

500 gr di salsa di pomodoro

origano q.b.

Procedimento

Mondate le zucchine e le patate e tagliatele a fette sottili.

In una teglia versate sul fondo qualche cucchiaio di salsa e su di essa iniziate a disporre gli strati iniziando dalle zucchine seguite poi dalle patate. Fra uno strato e l’altro aggiungete qualche cucchiaio di salsa, un pizzico di sale e di pepe, qualche fetta di formaggio e un pizzico di origano, fino ad esaurire tutti gli ingredienti. Vi consiglio di fare solo due strati di zucchine e due di patate.

Mettete la teglia in forno a 200° per 30 minuti circa, verificate magari con una forchetta che le verdure siano cotte.

Il vostro piatto è pronto.

Buon appetito!

Articolo di WordPress