Palline di ceci ripiene

A volte anche con gli avanzi vengono fuori delle belle ricette e devo dire che questa è stata molto apprezzata anche dai nostri amici 🙂

polpette di ceci ripiene.jpg

 

Ingredienti 

ceci lessati

formaggio a cubetti

pangrattato q.b.

evo q.b.

sale e pepe q.b.

 Procedimento

Frullate i ceci insieme a un pizzico di sale e pepe. Aggiungete qualche cucchiaio di olio evo e di brodo di cottura e amalgamate il tutto.

Iniziate a formare delle palline con i ceci frullati e al centro inserite un cubetto di formaggio. Passate le palline formate in una ciotola con del pangrattato e disponetele su una teglia.

Mettete in forno già preriscaldato a 200° per circa 15 minuti.

Il vostro piatto è pronto e potete servirlo tiepido in modo che il formaggio all’interno fili.

Buon appetito.

Articolo di WordPress

Zuppa di ceci e funghi

Dopo le feste si sa bisogna riprendersi magari con qualcosa di nutriente ma leggero…

Una zuppa forse ci può stare 🙂

zuppa di ceci e funghi.jpg

Ingredienti per 4 persone

350 gr di ceci

1 carota

1 cipolla

1 costa di sedano

250 gr di funghi misti

evo q.b.

1/2 bicchiere di vino bianco

sale e pepe q.b.

Procedimento

Mettere in ammollo i ceci con un pò di sale  8/12 ore prima di procedere con la cottura ( oppure metterli la sera prima ).

In una pentola versate i ceci dopo averli scolati della loro acqua di ammollo e ricopriteli con circa 1 lt di acqua che servirà per la cottura, aggiungete della carota, sedano e cipolla a pezzi e mettete a cuocere il tutto a fiamma alta.

Appena raggiungerà il bollore abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 2 ore .

Pulite i funghi togliendo se è necessario il terriccio residuo con un canovaccio e tagliateli a fettine.

In una casseruola fate appassire i funghi con un filo d’olio e un trito di carota, cipolla e sedano, sfumate con un mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare lentamente, aggiungete un pò di sale.

Unite appena pronti i funghi ai ceci, circa mezzora prima che questi finiscano la loro cottura, mescolate e lasciate terminare la cottura, aggiustate di sale e pepe se è necessario.

Il vostro piatto è pronto e potete servirlo aggiungendo un filo di evo sul piatto a crudo e dei crostini.

Buon appetito.

Articolo di WordPress

#PIZZA TAG

pizzac.png

Ringrazio The Fitty Bee che mi ha nominata e il blog Niente Panico che è ha ideato il Tag, la cui descrizione è la seguente:” Questo è un tag “da prendere alla leggera”, ma saporito: vi invito a raccontare che pizza ordinate solitamente e come le mangiate, cercando da ciò riflessi del vostro carattere.”

Le Regole per partecipare sono semplici .

1. Usare l’immagine originale del Tag.
2. Citarne l’ideatore e ringraziare chi vi ha nominato.
3. Raccontare che pizza scegliete, il perché, come la mangi e l’intreccio con la tua personalità.
4. Taggare altri bloggers

Secondo voi, io che sono una buona forchetta per giunta siciliana, che pizza potrei adorare se non la Norma???? con quelle melanzane fritte e quella spolverata di ricotta salata di sopra…. adoro! ma se ho voglia di farmi del male allora vado sulla Parmiggiana, sempre con le melanzane fritte, uova sode, mozzarella e prosciutto cotto…niente da aggiungere. Provo ogni tanto a cambiare, ma non c’è verso la mia scelta ricade sempre su queste,chissà perchè 🙂

Adoro mangiare la pizza con le mani e se il bordo è super croccante va via prima del condimento. I love PIZZA!

Nomino (sperando che non siano già stati nominati):

Dolce & Salato Senza Glutine

CelapossiamofareBlog

Il Salvadanaio di Super Mamma

 

Burger di zucchine e patate

E poi ci sono giorni che ti viene voglia di pasticciare e ti vengono magari fuori anche delle cose buone … come questi burger! Semplici ma gustosi…

burger di patate e di zucchine.jpg

Ingredienti

  • 6 zucchine verdi

  • 4 patate

  • 50 gr di formaggio grattugiato

  • noce moscata q.b

  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Mondate e tagliate e cubetti le zucchine e le patate. Fate cuocere tutto insieme al vapore o lessate  in acqua bollente e salata per circa 20 minuti in modo che le verdure risultino morbide e facili da schiacciare.

Terminata la cottura versate tutto in una ciotola e schiacciate fino a fare una purea, aggiungete il formaggio grattugiato, sale e pepe se necessario e un pò di noce moscata, e mescolate.

Una volta ottenuto l’impasto formate i burger direttamente su una leccarda foderata con un foglio di carta forno  aiutandovi con un coppapasta, schiacciando bene il contenuto all’interno.

Terminati di preparare i burger, infornate in forno preriscaldato per circa 15/20 minuti circa a 200°.

Il vostro piatto è pronto. Lasciate riposare un pò in modo da poterli servire.

Buon appetito!

Articolo di WordPress

Cavolfiore affogato

Adoro la cucina siciliana!E da qualche tempo penso che alcuni piatti della nostra cucina tradizionale possano essere considerati …magari più salutari!

Certo in alcuni casi bisogna fare qualche leggera modifica per allegerirli un pò ma vi posso assicurare che rimangono sempre buoni. 🙂

Questo è un piatto a me molto caro,  che soprattutto nel periodo natalizio non può mancare ora più che mai e sono felice che dopo varie prove sia riuscita a realizzarlo.

cavolfiore affogato.jpg

Ingredienti per 4 persone

1 cavolfiore

4 cipollotti

50 gr di pecorino

1/2 bicchiere di vino rosso

sale e pepe q.b

olio evo

2 acciughe salate *

Procedimento

Mondate il cavolfiore, tagliatelo a cimette e lavatelo accuratamente.

Pulite i cipollotti e tagliateli a fiammifero; tagliate a pezzetti il pecorino e se preferite un gusto più deciso lavate e tagliate a pezzetti le acciughe.

In un tegame che li possa contenere ben stretti sistemate il cavolfiore a strati con la cipolla, le acciughe, il pecorino, una presa di sale e una spolverata di pepe. Irrorate con un filo d’olio, aggiungete il vino e ponete il tegame  coperto con un coperchi e un peso sopra sul fuoco a fiamma bassissima.

Dopo 20 minuti circa con l’aiuto di un piatto, girate il cavolfiore e lasciate cuocere, facendo in modo di fare ridurre al minimo il fondo di cottura.

Il vostro piatto è pronto, lo potrete servire sia tiepido che freddo.

Buon appetito!

Articolo di WordPress

 

Cime di rapa soffritte

Qualche volta riesco a trovare le cime di rapa e allora ne approfitto per fare qualche contorno o magari per condirci un pò di pasta …magari le orecchiette. 🙂

cime di rapa.jpg

 

Ingredienti

1 kg di cime di rapa

2 spicchi d’aglio

2 cucchiai di evo

sale q.b

peperoncino q.b

Procedimento

Mondate le cime di rapa e lavatele.

Lessate in abbondante acqua salata per qualche minuto la verdura e a fine cottura scolatela togliendo l’acqua in eccesso.

Nel frattempo in una padella mettete l’olio e i 2 spicchi d’aglio schiacciati e il peperoncino se lo desiderate e non appena l’aglio comincerà a rosolare versate la verdura già tagliuzzata. Saltate in padella per 5 minuti circa e aggiustate di sale se necessario.

Il vostro piatto è pronto.

Buon appetito!

Articolo di WordPress

 

Verdure gratinate

Finalmente sono riuscita a captare il segreto delle verdure gratinate della mia mamma 🙂

Anche se vi posso assicurare che i peperoni gratinati della mia mamma sono insuperabili… forse perchè è la mamma!!!

 

verdure gratinate al forno.jpg

Ingredienti

2 peperoni

4 zucchine

2 cucchiai di evo

sale q.b

pangrattato q.b

formaggio grattugiato q.b.

Procedimento

Mondate e tagliate a listarelle le verdure.

Sul fondo di una leccarda spargete un pò di pangrattato e sopra disponete le verdure, coprendole con altro pangrattato, un pizzico di sale e formaggio grattugiato e un filo d’olio.

Infornate a 200° in forno preriscaldato per circa 30 minuti.

Il vostro piatto è pronto.

Buon appetito!

Articolo di WordPress