Vellutata di cavolfiore

Ecco qui un’ altra ricetta facile e veloce da preparare! direi anche ottima per questo periodo…

Io adoro il cavolfiore e qualche volta aggiungo degli ingredienti diversi per arricchire il piatto ed ecco che escono fuori delle sorprese, come questa vellutata…

 

vellutata di cavolfiore1.jpg

Ingredienti per 4 persone

1 cavolfiore

2 cucchiai di olio evo

500 gr di brodo vegetale

2 cucchiaini di curcuma

mandorle affettate q.b.

Procedimento

Mondate e tagliate il cavolfiore a cimette.

In una pentola versate il brodo e portatelo a ebollizione, versate il cavolfiore e lasciate cuocere per circa 30 minuti.

Finita la cottura aggiungete l’olio evo, la curcuma e con l’aiuto di un mixer a immersione frullate fino ad ottenere una crema liscia e vellutata.

Distribuitela, infine, nei piatti e guarnite la vostra vellutata con qualche mandorla affettata per dare croccantezza.

Il vostro piatto è pronto, servitelo caldo.

Buon appetito!

 Articolo di WordPress

 

Polpettone di lenticchie

In questo periodo, ho deciso di pensare più alle dopo feste ed ecco che mi è venuto subito in mente questo piatto super completo 🙂

Facilissimo da preparare, è anche ottimo da fare assaporare ai più piccoli…

Polpettone di lenticchie.jpg

Ingredienti

500 gr di lenticchie

1 carota grande

2 coste di sedano

1 cipolla grande

1 mazzo di spinaci

 sale e pepe q.b.

Procedimento

Pulite e lessate gli spinaci. Quando saranno pronti scolateli e tagliateli.

Mettete in una casseruola la carota, il sedano, la cipolla tagliate aggiungete le lenticchie e coprite con acqua, lasciate cuocere circa 30 minuti. Togliete la pentola dal fuoco e lasciate raffreddare.

In un robot da cucina frullate le lenticchie, aggiungendo un pò del suo brodo se necessario. Aggiungete le verdure, aggiustate di sale e pepe.

Preriscaldate il forno a 200°, ungete uno stampo e rivestitelo con carta forno. Mettete il composto nello stampo premendo bene. Cuocete in forno per 1 ora, finchè non sarà ben sodo, coprendolo con alluminio se inizia a bruciarsi. Lasciatelo riposare per 15 minuti, poi capovolgetelo e togliete la carta.

Il vostro piatto è pronto.

Buon appetito!

 Articolo di WordPress